Turismo

Trebaseleghe - Chiesa parrocchiale

Trebaseleghe è un comune storico importante, che conta quasi 13.000 abitanti. L'origine del nome, secondo le recenti scoperte dell'archeologo G.R.Osmida riportate nel volume edito dall'Amministrazione comunale nel 2015 "Trebaseleghe, la capitale distrutta. Ricerche geo-storiche integrate sulle origini del territorio veneto", deriva daTresbasilice a sua volta frutto di una evoluzione toponomastica (trimasilice equivalente a trimasi[basi]lice e "Terre Basilice"). Pertanto tutto concorda nell'individuare una località dove il Vescovo possedeva importanti proprietà.

Il territorio di Trebaseleghe è situato nel settore nord-orientale della provincia di Padova, al confine con le povince di Venezia e Treviso, ed è un territorio ricco di acqua sorgiva, solcato dai fiumi Dese, Draganziolo e Marzenego.

Chiesa con giardino

Il centro del capoluogo Trebaseleghe, è caratterizzato dalla chiesa arcipetrale, di origine antichissima più volte ricostruita nei secoli.

Con le frazioni di Silvelle, S.Ambrogio e Fossalta, il Comune di Trebaseleghe è oggi in pieno sviluppo sia dal punto di vista demografico che economico.

I nostri partner

  • U.Basso, Trebaseleghe e la sua Antica Pieve di "Santa Maria" Montebelluna, 1975
  • F.Pigozzo, La Capitaneria di Noale dai Tempesta a San Marco 1337-1405, Zerobranco 1998
  • R. Roncato, Il Castello di Noale e il Distretto di Noale nel Trecento, Venezia, 2002
  • AA.VV., Storia del Territorio di Frontiera: Trebaseleghe, Trebaseleghe, 2002
  • E.Ceccato, Resistenza e Dintorni: Trebaseleghe 1938-1948, Trebaseleghe, 1999
  • G.R.Osmida, Trebaseleghe, la capitale distrutta. Ricerche geo-storiche integrate sulle origini del territorio veneto, Trebaseleghe, 2015

Riferimenti bibliografici disponibili presso la biblioteca comunale