Carta d'identità

Rilascio carta d'identità per i residenti a Trebaseleghe e per gli iscritti all'anagrafe degli italiano residenti all'estero A.I.R.E.

Informazioni

Il rilascio  di  carta  d’identità, valida/non  valida  per  l’espatrio,  ai  residenti  e ai cittadini iscritti all’A.I.R.E. -Anagrafe degli italiani residente all’estero-  con le recenti modifiche normative ha delle nuove regole, quindi La carta d’identità è rilasciabile da 0 ANNI con le seguenti particolarità:

  • da 0 a  3 anni non compiuti la validità è di anni 3
  • da 3 anni compiuti a 18 non compiuti la validità è di anni 5
  • dai 18 anni la validità è di anni 10; -  Le carte d’identità emesse  fino  al  25/06/2008  hanno  riportata  come  data  di  scadenza  quella  quinquennale.  E’ possibile apporre il timbro di proroga con nuova data di scadenza, mentre le carte d’identità scadute prima del 25/06/2008 vanno necessariamente sostituite con quelle nuove.

Nota Bene:  
Per i cittadini che non hanno la cittadinanza Italiana la Carta di Identità emessa non è valida per l’espatrio.  

Avviso importante:
a seguito di segnalazioni pervenute al Ministero dell’Interno di disagi provocati dal mancato riconoscimento, da parte delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri, della carta d’identità prorogata con apposizione del timbro, è possibile procedere, a richiesta dei cittadini che intendono recarsi all’estero, alla sostituzione della carta d’identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d’identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio, previo pagamento del nuovo documento e ritiro di quello in possesso degli interessati.  Sulle carte d’identità nuove o già rilasciate ai minori di 14 anni che vanno all’estero, andrebbero apposti i nomi dei genitori previo loro specifico assenso.   

Requisiti

Iscritto in anagrafe o all’Aire.

Si precisa: per  il  rilascio di carta d'identità  il minorenne deve essere accompagnato da uno dei genitori e con uno dei seguenti moduli di assenso:

  • carta non valida per l'espatrio: è necessario l’assenso di un         genitore o di chi esercita la patria potestà
  •  carta valida per  l'espatrio: è necessario    l’assenso di entrambi  i       genitori o di coloro che esercitano la patria potestà.    In  mancanza  dell'atto  di  assenso  dei  genitori  è  necessaria l’autorizzazione del  Giudice Tutelare.   

Riferimenti normativi

  • Regio Decreto n. 773 del 18 giugno 1931 (art. 3 "Approvazione del T. U. delle leggi di Pubblica Sicurezza")    Regio Decreto n. 35/1940 
  •  Legge n. 1185 del 21 Novembre 1967  
  •  DPR n. 649 del 6 Agosto 1974  
  •  DPR n. 445 del 28 Dicembre 2000 
  •  Legge n. 3 del 16 Gennaio 2003 
  •  Art. 31 del D.L. n. 112 del 25/06/2008, convertito in Legge n. 133 del 06/08/2008  
  •  D.L. n. 170 del 13/05/11 e Circ. Ministero dell’Interno n. 15/2011
  •  Art. 40 del D.L. n.1 del 20/01/2012 

Atti e documenti da allegare

  • Due foto uguali e recenti, a colori, nitide, su sfondo bianco, con stampa di qualità, in formato tessera riproducenti il volto in primo piano e con visione frontale, a mezzo busto, gli occhi puntati nell’obiettivo, gli orecchi scoperti dai capelli, gli occhiali eventuali sollevati affinché il bordo superiore non ricopra gli occhi e con le lenti prive di riflessi di luce, senza copricapo (ammesso solo se imposto da motivi religiosi).
  • Vecchio documento scaduto o in scadenza. 
  • In caso di furto o smarrimento o di carta deteriorata nella quale i dati  identificativi non siano  leggibili, occorre recarsi presso  il Comando Carabinieri con  il numero e  la data di rilascio della Carta d’identità,  per effettuare la denuncia. In tal caso portare un documento di riconoscimento valido. 
  • Modulo di assenso valido per l’espatrio / non valido per  l’espatrio e  documento  d’identità  dei genitori firmatari (nel caso di minorenni)   

Termine di conclusione

Immediato.

Il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell’Amministrazione?

No

Il provvedimento finale può essere sostituito da autocerficazione dell’interessato?

No

Il procedimento prevede pagamenti a qualsiasi titolo in favore dell’Amministrazione?

  • € 5,42 diritti da versare in contanti al momento del rilascio  

Potere sostitutivo

Delibera di Giunta n. 107/2013

Soggetto individuato:

  • Segretario Generale Dr. CLAUDIO FOMMEI
  • Tel. 049 9319500
  • Mail:  comune.trebaseleghe@postecert.it   

Modalità di attivazione

  • Istanza di parte indirizzata al Segretario Generale da consegnare al Servizio Protocollo del Comune o da inviare per posta con racc. A.R. o tramite PEC 

Modalità di richiesta di informazioni

A mezzo mail/richiesta scritta/richiesta telefonica/accesso all’Ufficio negli orari di ricevimento.