Elezioni e Referendum

Elezioni politiche del 04/03/2018:

In occasione delle elezioni politiche gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza per eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica scegliendoli fra i candidati che si presentano nella propria ripartizione della circoscrizione Estero.

La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori - i cui nominativi vengono inseriti d’ufficio nell’elenco degli elettori residenti all’estero - fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune d’iscrizione nelle liste elettorali.

L’opzione è valida solo per una consultazione elettorale. Conseguentemente la scelta di votare in Italia eventualmente espressa in occasione di precedenti consultazioni ha esaurito ogni efficacia.

*) Il Decreto di indizione dei comizi elettorali è stato firmato dal Presidente della Repubblica in data 28/12/2017.

Maggiori informazioni: http://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani-all-estero/votoestero

Elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio, o cure mediche:

Gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione - valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero per liste di candidati presentate nella ripartizione ove dimorano.

L’opzione per il voto nella circoscrizione Estero potrà essere prodotta altresì dai familiari con essi conviventi.

L’opzione dovrà pervenire al Comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, e cioè entro il 31 gennaio 2018 (art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52, e di recente modificato dall’art. 6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n. 165).

Per l’esercizio dell’opzione potrà essere utilizzato il modello allegato riprodotto in formato accessibile ed editabile.

Il modello di richiesta potrà essere inviato all’indirizzo e-mail comune@comune.trebaseleghe.pd.it

Nominativi medici incaricati al rilascio dei certificati per elettori fisicamente impediti

In allegato i nominativi dei medici operanti presso gli ambulatori periferici di medicina legale e i presidi ospedalieri di Camposampiero e Cittadella, incaricati al rilascio dei certificati per elettori fisicamente impediti a votare autonomamente o impediti da barriere architettoniche.